Leader per vocazione. Chris Lowney

Lowney, C. (2005). Leader per vocazione. I principi della leadership secondo i gesuiti. Milano: Il Sole 24 Ore

Ho una predilezione per i Gesuiti. Mi piace molto la loro storia, la loro spiritualità, la loro ingegnosità, e la passione che ci mettono nello studio della comunicazione. I Gesuiti si sono posizionati sul “mercato” – fin dall’inizio – come ottimi consulenti nelle decisioni di vita importanti sia di principi e regnanti che della gente semplice, e dalle pagine del libro si capisce il perché. Lowney è un ex-gesuita che, alla fine dei 10 anni di formazione, decide di non entrare definitivamente nell’Ordine; racconta però che quel lungo periodo gli hanno regalato una grande auto-disciplina e una visione chiara di come si “governano gli spiriti” che si agitano nell’animo umano… tanto da renderlo appetibile sul mercato del lavoro. Infatti, subito dopo l’uscita dall’Ordine, viene assunto in una posizione di comando in una grande azienda. “Com’è possibile che mi sia accaduto questo?”, si domanda Lowney. “Cos’ho imparato di così importante per essere tanto desiderabile per il mondo delle organizzazioni?”. Tra le molte competenze quella di saper esercitare la leadership con la “l minuscola”: non si esercita la leadership aspettando i grandi momenti, perché se aspetti Il Grande Momento o non arriverà mai o non sarai in grado di gestirlo quando arriverà. La leadership va esercitata nei piccoli momenti, come quando condividi con qualcuno lo spazio stretto di un ascensore, per pochi secondi. Proprio lì, in quella piccola occasione, puoi rivolgerti al tuo compagno di ascensore dicendo proprio-quelle-parole che possano essere in grado di produrre un grande effetto in lui e aiutarlo a rendere migliore la sua vita.

La mia frase preferita è: “L’eroismo fa dell’essere umano un sognatore e, al tempo stesso, un infaticabile pragmatico”.

Acquista su Amazon.