Non conta volere, ma volere contare. Paul Arden

Arden, P. (2005). Non conta volere, ma volere contare. Il libro più venduto nel mondo di Paul Arden. New York: Phaidon

E’ un libruccino che ho trovato a Palazzo Ducale a Venezia; nei bookstore dei Musei si trovano sempre libri sorprendenti e il libro di Arden è stato realmente una bella sorpresa. Creativo fuori dagli schemi, l’autore ha voluto sintetizzare in poche pagine le istruzioni su come ha avuto successo nel mondo dell’advertising, e su come questo possa fungere da metafora nell’arte del saper stare al mondo. Fornisce molte idee pratiche per pensare out of the box e propone riflessioni acute sui meccanismi che governano il processo creativo, come ad esempio l’esagerazione (il tema è “imparare dai supereroi”: non c’è limite a quanto possa essere estremizzata una buona idea per renderla ancora più buona) o la connessione fra due elementi tra loro distanti (connetti – in modo sensato – due idee che non sono state ancora connesse da nessun altro, e ti diranno che sei un genio).

La mia citazione preferita è: “Per molti è importante la simpatia, piacere agli altri. Non bisogna però dimenticare che arrivare al cuore e arrivare in alto sono due cose di pari valore, ma diverse”.

Acquista su Amazon.